00:00:00
13 Jul

San Giovanni Rotondo suona Rap per il crowdfunding dello skatepark

Con il patrocinio del Comune di San Giovanni Rotondo e l’assessorato alle Politiche Giovanili, organizzato in collaborazione con Hardfellah Records e Rap Pirata, Venerdì 6 Ottobre dalle 21, presso MotoClub Gargaros c/o ex Ristorante Piccola Pineta, Pantano, l’hip hop sarà di scena con un nome di alto livello nazionale: INOKI, per sostenere la causa dell’A.S.D. Zia Lucia, contribuendo con la sua presenza a una raccolta fondi per aiutare a migliorare lo “Zia Lucia SkatePark”.

Con Inoki tanti artisti della scena rap pugliese che hanno sposato la causa: Mad Dopa, Rhino, Sh2orty&MT Prod con il collettivo nato proprio da un’idea dalla guest star bolognese Rap Pirata Puglia.

Ormai nella comunità del comune in provincia di Foggia, come in tanti altri posti, lo skate è diventato sempre più una realtà, ma per la pratica di questo sport si ha l’obbligo di avere una vera pista sotto le ruote e di una tavola per poterlo praticare per poter esprimere lo “skateboarding” nella sua corretta forma e bellezza.

L’ evoluzione dei tempi, per la pratica di molti sport, dal più conosciuto ad uno meno convenzionale come lo “skate” ha dimenticato un grosso problema in comune, la scarsa presenza e realizzazione di aree o palestre adatte per la pratica degli stessi sport.

Con caparbietà i ragazzi che fanno parte dell’ A.S.D. Zia Lucia si mettono costantemente in gioco organizzando eventi per dare una maggiore luce e visibilità al problema, per fortuna esiste ancora tanta gente che ascolta e crede in progetti dove lo stato, regioni e comuni non intervengono.

Tra le realtà del territorio che sostengono e credono nel progetto dello “Zia Lucia SkatePark” ci sono la BCC di San Giovanni Rotondo, l’Associazione Sportive Sociali Italiana, Cromya, Bar Kronos, Fini Wash, Bar Le More, Extrò Caffè, Kruder, l’ A.S.D. Domino e Switchy Graphics.

Seguici sui nostri social

Da altre categorie