00:00:00
21 Aug

“Roboetica. Persone, macchine e salute”: anche Casa Sollievo della Sofferenza partecipa al workshop in Vaticano

Una delegazione di dirigenti e ricercatori di Casa Sollievo della Sofferenza partecipa, dal 25 al 27 febbraio, nell’Aula Nuova del Sinodo della Città del Vaticano, al workshop “Roboetica. Persone, macchine e salute” organizzato dalla Pontificia Accademia per la Vita (PAV) in occasione dell’assemblea generale del 2019.

La prima sessione di oggi, lunedì 25 febbraio, è incentrata sulla stato dell’arte e sui diversi approcci allo sviluppo e alla ricerca robotica. Nella seconda sessione, nella mattinata di martedì 27, si discuterà di implicazioni socio antropologiche, intelligenza artificiale e di come la robotica stia cambiando le modalità di conoscenza del mondo e di percepire le relazioni.

L’ultima sessione, nel pomeriggio, sarà dedicata alle implicazioni etiche della robotica nella sanità.

«Negli ultimi anni in Casa Sollievo abbiamo maturato un’esperienza considerevole nel campo della robotica assistiva – spiega Francesco Giuliani, direttore Innovazione e Ricerca –. Lavoriamo alla progettazione, in sinergia con le aziende produttrici dei robot, coinvolgendo gli anziani nella co-creazione e nella sperimentazione dei prototipi. Abbiamo già i primi risultati positivi sulla socializzazione e durante il convegno, nella sezione etica e tecnologia, presenteremo – conclude Giuliani – un poster con tutte le nostre esperienze e il risultato di 5 anni di sperimentazione sul campo».  

Il workshop, che sarà preceduto da un un’udienza generale con Papa Francesco, sarà anche un’occasione importante per conoscere nuovi enti di ricerca, esperti e aziende specializzate nel settore

Link ad articolo originale: https://www.operapadrepio.it/it/comunicazione/archivio-news/news/4967-dal-25-al-27-febbraio,-in-vaticano,-il-workshop-%E2%80%9Croboetica-persone,-macchine-e-salute%E2%80%9D.html

Seguici sui nostri social

Da altre categorie