00:00:00
10 Dec

Due testimoni di Padre Pio per la Novena 2017

Sarà l’arcivescovo di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo, come ogni anno, a presiedere
la Celebrazione Eucaristica iniziale del solenne Novenario in preparazione alla festa liturgica di san
Pio da Pietrelcina, che si svolgerà il 14 settembre alle ore 18 nella chiesa inferiore di San Pio da
Pietrelcina.
Nei giorni seguenti saranno due frati cappuccini, testimoni diretti della santità di Padre Pio, a
presiedere la Messa vespertina: dal 15 al 18 settembre, fr. Luciano Lotti1
; nel triduo conclusivo (19
– 21 settembre), fr. Guglielmo Alimonti2
.
1 Dottore in Teologia Spirituale, licenziato in Teologia Dommatica, giornalista.
Nato a San Giovanni Rotondo (FG) il 20 luglio 1955 da una famiglia strettamente legata a Padre Pio, ha incontrato più
volte il futuro Santo da bambino e gli ha servito l’ultima Messa, la mattina del 22 settembre 1968. Ha vestito l’abito
cappuccino il 3 ottobre 1971, dopo un anno ha professato temporaneamente i consigli evangelici, confermandoli per
tutta la vita il 22 ottobre 1978. È stato ordinato sacerdote il 5 luglio 1980.
È responsabile dell’Archivio di Padre Pio, guardiano del Convento di San Severo e segretario generale
dell’Associazione internazionale dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio.
Docente di Teologia Dommatica, Metodologia della Ricerca, Filosofia della Religione e Spiritualità di Padre Pio,
svolge anche il servizio di bibliotecario generale della Facoltà Teologica Pugliese.
Autore dei libri L’Epistolario di Padre Pio. Una lettura mistagogica (Edizioni Padre Pio da Pietrelcina, 2006), Rai
ascolta si fa sera. Undici anni con Padre Pio (Edizioni Padre Pio da Pietrelcina, 2011) e Vita affettiva di Padre Pio.
Mondo interiore e cura d’anime nei diari delle figlie spirituali (EDB, 2013), ha curato i seguenti volumi Padre Pio.
L’uomo e il santo in occasione della beatificazione, Pietre di bellezza e di santità sulla chiesa di San Pio da Pietrelcina
in San Giovanni Rotondo e Padre Pio nella mia vita, raccolta di appunti, memorie e aneddoti scritti da suo padre
Francesco Lotti. Ha pubblicato diversi articoli sulla spiritualità di Padre Pio. È stato uno degli autori-conduttori della
rubrica di Radio Rai Ascolta si fa sera e docente di Teologia della Comunicazione presso l’Istituto Teologico “Santa
Fara” della Facoltà Teologica Pugliese. Attualmente collabora con la rivista Voce di Padre Pio e con le emittenti
televisive nazionali TV2000 e Padre Pio Tv. 2 Nato a Guardiagrele (CH) il 17 ottobre 1929 e battezzato con il nome di Alessandro, quarto di sette figli di
Nicolangelo e Salvatora Gentile. La madre, terziaria francescana, lo educa all’amore di san Francesco. Ogni sera in casa
recitano tutti insieme il santo Rosario. Sin da piccolo Alessandro frequenta il Convento dei Cappuccini ed è solerte
chierichetto, servendo tre messe ogni mattina. Amorevolmente accolto dai frati che gli affidano piccoli servizi, ama
trascorrere molte ore del giorno nella biblioteca, immerso nella lettura.
Il 18 novembre 1944, maturata la sua vocazione grazie anche alla tragica esperienza della Seconda Guerra Mondiale,
giunge al Seminario serafico di Sulmona dove inizia il suo percorso di formazione per diventare sacerdote tra i Frati
Minori Cappuccini della Provincia di Abruzzo. Nello studio e nella preghiera percorre le tappe del cammino di
consacrazione al Signore: la vestizione il 23 ottobre 1948; la professione temporanea il 24 ottobre 1949; la professione
perpetua il 21 novembre 1953. Prende da religioso il nome di Guglielmo in onore di Guglielmo Massaja, missionario in
Africa. Viene ordinato sacerdote il 25 luglio 1956.
Dopo diversi anni trascorsi con incarichi pastorali di assistenza spirituale agli operai delle fabbriche e all’Ordine
Francescano Secolare è suo desiderio recarsi in missione in America Latina, ma l’incontro con Padre Pio cambia tutta la
sua vita. È lo stesso Confratello stigmatizzato ad indicargli la sede della missione nella città di Pescara in Abruzzo:
«Stai lì e prega per me». Difatti qui nel 1977 inizia la sua testimonianza sul futuro Santo e comincia a fondare i primi
Gruppi di Preghiera. Ne fonda circa 400 e a Pescara, presso il suo convento, si stabilisce il coordinamento dei Gruppi
dell’Abruzzo. La sua Messa quotidiana, celebrata da decenni alle sei del mattino nella Basilica della Madonna dei Sette
Ufficio Stampa dei Frati Minori Cappuccini della Provincia religiosa “Sant’Angelo e Padre Pio”
Via De Nunzio n. 13 – 71013 San Giovanni Rotondo (FG) – telefono 0882 413113 – fax 0882 418365
E-mail: direttore@padrepio.tv Per l’archivio dei comunicati: www.teleradiopadrepio.it
Domenica 17 settembre alle ore 11,30, nell’ambito della Novena, celebrerà l’Eucaristia nella chiesa
superiore intitolata al Santo mons. Santo Marcianò, ordinario militare per l’Italia3
.
San Giovanni Rotondo, 6 settembre 2017
Il responsabile dell’Ufficio Stampa

foto fonte google

Possono interressarti

Padre Pio ad Auschwitz: l’abito delle Stimmate nel campo di concentramento
News
173 views
News
173 views

Padre Pio ad Auschwitz: l’abito delle Stimmate nel campo di concentramento

redazione - 10 Dic 2018

La reliquia dell'abito di Padre Pio - lo stesso indossato dal Santo il giorno in cui ricevette le stimmate - è entrata nel tristemente famoso campo di…

Il “Natale in grotta”: a San Giovanni Rotondo un Presepe vivente particolare
Cultura e Spettacolo
703 views
Cultura e Spettacolo
703 views

Il “Natale in grotta”: a San Giovanni Rotondo un Presepe vivente particolare

redazione - 10 Dic 2018

Si svolgerà a San Giovanni Rotondo il prossimo 18 dicembre, a partire dalle ore 15.00, la seconda edizione dell’evento storico religioso "Natale in grotta" in cui la…

Un albero di Natale “particolare” ideato da Giuseppe Pio d’Altilia, architetto e designer di San Giovanni Rotondo
Cultura e Spettacolo
677 views
Cultura e Spettacolo
677 views

Un albero di Natale “particolare” ideato da Giuseppe Pio d’Altilia, architetto e designer di San Giovanni Rotondo

redazione - 9 Dic 2018

Sui social sta spopolando un video di un albero di natale “particolare”. Uno vero e proprio show che unisce musica a movimento di luci e colori. L'autore…

Da altre categorie