00:00:00
20 Jun

Lo spettacolo della transumanza sul Gargano

TRANSUMANZA 2019
La transumanza d’Italia riprende il suo antico cammino. Mercoledì 22 maggio, i 300 bovini della famiglia Colantuono varcheranno i cancelli dello stazzo nella masseria di San Marco in Lamis in Puglia. L’Unione Coltivatori Italiani sarà presente, in qualità di capofila del Progetto Unesco, partner strategico della Transumanza e sponsor dell’evento, con l’obiettivo di far riscoprire agli italiani le loro radici e promuovere uno stile di vita slow. Con l’approssimarsi dell’estate la mandria si rimetterà in marcia sui tratturi, lungo le vie della transumanza, diretta verso il Molise. La famiglia Colantuono porta avanti la tradizione dalla fine del 1800. Il programma della transumanza 2019 della famiglia Colantuono avrà inizio il 22 maggio e terminerà il 25.
Di seguito il tragitto:

Giovedì 23 maggio
Sosta mattutina nel riposo sul Tratturo Aquila-Foggia a San Paolo Civitate.
ORE 16:00 Partenza per Santa Croce di Magliano, in provincia di Campobasso, attraversando il territorio del Comune di Serracapriola.
ORE 21:00 Arrivo a Santa Croce di Magliano e sistemazione e sosta notturna.

Venerdì 24 maggio
ORE 6:00 Partenza da Santa Croce di Magliano per la località “Femmina Morta” lungo il Tratturo Celano-Foggia attraversando i territori della provincia di Campobasso, Bonefro, San Giuliano di Puglia, Sant’Elia a Pianisi, Ripabottoni , Monacilioni. Camminando sul braccio Centocelle – Cortile si prosegue per Campolieto, Matrice, Campobasso, e Ripalimosani. Arrivo a Le Quercigliole verso le 20:00. Sosta notturna presso il Santuario della Madonna della neve in località “Quercigliole” a Ripalimosani.

Sabato 25 maggio
ORE 5:00 Partenza per Frosolone. Si attraversano i territori di Santo Stefano, sempre nella provincia di Campobasso si scende lungo la costa, si guada il Biferno (tra le 6:00 e le 7:00) si risale verso Castropignano, che attraversiamo, e poi Torella del Sannio, Molise, e infine a Frosolone nella provincia di Isernia, attraverso il centro storico e poi direzione località Acquevive .
ORE 13:00 Arrivo della mandria in località Acquevive di Frosolone ai pascoli della “Montagnola Molisana” dove i trecento bovini resteranno a pascolare in altura fino a metà autunno.

Seguici sui nostri social

Da altre categorie