00:00:00
15 Feb

Il Foggia ritrova due punti e … Stroppa. Domani arriva il Crotone!

Di Domenico Perna

Anticipo di venerdì allo Zaccheria contro il Crotone di Stroppa. Importante scontro salvezza”

Ci si aspettava senza dubbio qualcosa in più dal Collegio di Garanzia dello Sport del Coni che, nel tardo pomeriggio di ieri, ha restituito al Foggia Calcio 2 degli 8 punti di penalizzazione inflitti ad inizio stagione. Una sentenza che lascia l’amaro in bocca a società e tifosi, i quali si aspettavano almeno un paio di punti in più dopo le buone sensazioni trapelate negli scorsi mesi.

Vedendo il bicchiere mezzo pieno, questi 2 punti permettono al Foggia di guadagnare una posizione in classifica a discapito proprio del Carpi, battuto a domicilio non meno di tre giorni fa e di portarsi al quintultimo posto della graduatoria a sole due lunghezze dalla salvezza diretta.

Non c’è però tempo di perdersi in calcoli futili perché domani è già tempo di rituffarsi in campionato e alle porte,c’è un importantissimo scontro salvezza contro il Crotone dell’ex Giovanni Stroppa relegato attualmente, tra lo stupore generale, all’ultimo posto della classifica.

QUI CROTONE Quella contro il Crotone si preannuncia una partita ricca di insidie perché i calabresi sono comunque in leggera ripresa, infatti dopo il ritorno di Stroppa i pitagorici si sono visti sopraffare all’ultimo istante ad Ascoli due settimane fa, mentre sabato contro il Cittadella hanno ottenuto un pareggio casalingo a reti bianche con tante recriminazioni per la mole di palle gol gettate al vento. La famiglia Vrenna, proprietaria del club, si aspettava un campionato totalmente diverso. Contro il Cittadella al dire il vero la prestazione c’è stata, è mancato solo il gol che per poco non è arrivato, soprattutto dopo l’entrata in campo del giocatore della Sierra Leone Kargbo che ha dato molto brio all’attacco calabrese. Contro il Foggia mancherà per squalifica il centrocampista Benali, mentre per il resto l’ex Stroppa avrà tutti a disposizione. La partita è molto importante e deve essere giocata e studiata sotto tutti gli aspetti. L’esperienza e la qualità del Crotone è indiscutibile ed infatti molti dei giocatori in rosa l’anno scorso hanno disputato il campionato di Serie A proprio con la maglia rossoblu. Uno dei giocatori di maggior spicco è Firenze, che già all’andata ha fatto molto male al Foggia. Ricordiamo che nella partita disputata a settembre tra le due squadre i calabresi hanno rifilato quattro scoppole sonore alla compagine dauna senza concedere attenuanti. L’undici titolare scelto da Stroppa potrebbe essere questo: (4-3-3)  Cordaz; Sampirisi, Marchizza, Vaisanen, Martella; Molina, Barberis, Rohden; Firenza, Simy, Zanellato

 

. QUI FOGGIA L’avvento di Padalino sulla panchina rossonera ha dato la scossa giusta alla squadra e ha portato un velo di serenità in tutto l’ambiente. Se la vittoria di Carpi ha restituito linfa vitale, il mercato di riparazione ha restituito al centrocampo  Leandro Greco, protagonista con la maglia rossonera nella scorsa stagione prima di essere mandato via senza neanche troppi complimenti da Nembere sostituito subito con un play si più giovane ma anche molto più scarso tecnicamente come Carraro. Oltre a Greco dunque, rientrerà anche Oliver Kragl dalla squalifica scontata nella scorsa gara, mentre al centro della difesa potrebbe essere confermato Boldor dopo la brillante prova offerta in Emilia Romagna. Dopo il rigore parato a Vitale, salgono le quotazioni di Noppert come portiere titolare definitivo della stagione in attesa che si concretizzi lo scambio con il Perugia Leali per Bizzarri, con l’ormai ex numero uno rossonero pronto ad abbracciare la corte di Nesta. Il rigore fallito contro il Verona è ormai acqua passata, poiché la doppietta della scorsa giornata ha sancito il ritorno di Pietro Iemmello, in attesa anche dei gol di Galano, unico elemento al di sotto della sufficienza nella gara di sabato. Occhio anche a Francesco Deli che pare aver smaltito l’infortunio che lo attanaglia da inzio stagione, giocando anche una manciata di minuti in quel di Carpi. Il Foggia potrebbe schierarsi con la seguente formazione: (4-3-1-2) Noppert; Martinelli, Boldor, Ranieri; Kragl, Gerbo, Greco, Zambelli; Galano; Mazzeo, Iemmello.

 

Seguici sui nostri social

Da altre categorie