00:00:00
23 Jan

Celebrati i funerali di mons. Castoro. Lacrime e commozione per l’addio all’Arcivescovo

Si è concluso il funerale di mons Michele Castoro. In una gremitissima chiesa di San Pio da Pietrelcina, è stato dato l’estremo saluto ad un uomo che ha conquistato tutti.

Ha presieduto il rito funebre, il cardinale Segretario di Stato, Pietro Parolin, con la partecipazione dei vescovi di tutta la Puglia, e di circa 300 sacerdoti.

A loro si sono aggiunti i ragazzi del Seminario Regionale di Molfetta e del Seminario Minore di Manfredonia.

Il cardinale Parolin, inviato per l’occasione da papa Francesco, ha portato la vicinanza e la preghiera del Sommo Pontefice, delineando, nella sua omelia, i tratti salienti dell’esperienza umana, sacerdotale ed episcopale di Michele Castoro.

Al termine della celebrazione, prima dei riti di commiato, ha preso la parola don Stefano Mazzone, vicario generale della diocesi fino alla morte del Vescovo, che ha letto il testamento spirituale di mons. Castoro e le sue ultime disposizioni.

Toccante e commovente il discorso della nipote del Vescovo.

Ora la salma è in viaggio verso Altamura, città natale di mons Castoro, per essere tumulata, secondo le sue ultime volontà, nella nuda terra, in mezzo al popolo di cui è stato guida e pastore.

Possono interressarti

A Casa Sollievo della Sofferenza arrivano i robot umanoidi
News
336 views
News
336 views

A Casa Sollievo della Sofferenza arrivano i robot umanoidi

redazione - 23 Gennaio 2019

Avviata in “Casa Sollievo della Sofferenza”  la sperimentazione di robot umanoidi progettati per assistere i pazienti e agevolare il lavoro del personale sanitario. L'innovativo progetto è sorto…

Il sogno di Leonardo: viaggiare con la musica
Sociale
1147 views
Sociale
1147 views

Il sogno di Leonardo: viaggiare con la musica

redazione - 23 Gennaio 2019

Leonardo è un ragazzo sangiovannese di 33 anni, ha una grande passione per la musica e tanta voglia di sorridere alla vita. Dopo aver tentato di approcciarsi…

22 gennaio 1903: Francesco Forgione diventa fra Pio da Pietrelcina
Cultura e Spettacolo
3415 views
Cultura e Spettacolo
3415 views

22 gennaio 1903: Francesco Forgione diventa fra Pio da Pietrelcina

redazione - 22 Gennaio 2019

La mattina del 6 gennaio del 1903, Francesco partì per entrare in noviziato. Quando bussò alla porta dell’antico convento di Morcone, si trovò di fronte una lieta…

Da altre categorie