00:00:00
24 Oct

La leggenda di Pizzomunno a Sanremo

Sono stati ufficializzati nella serata di ieri i 20 big che si alterneranno sul palco dell’Ariston per il Festival della canzone italiana. Tra i nomi, Max Gazzè che porterà idealmente sul palco la città di Vieste presentando  il brano “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”, chiaramente ispirato al monolite che campeggia all’entrata della città.

La leggenda narra che Pizzomunno ogni giorno all’imbrunire era solito partire dalla spiaggia di Vieste per andare a largo tra le acque cristalline del Gargano; queste acque però non sempre sono state così innocue come appaiono oggi. Durante la notte, infatti, Pizzomunno veniva ammaliato da delle sirene malvagie ma follemente innamorate di lui, il quale però fedele alla sua amata Cristalda, ha sempre resistito al loro fascino tanto da suscitare l’invidia delle sirene che reagirono trascinando la sua amata negli abissi del mare. Così Pizzomunno, pietrificato dal dolore si trasformò in una enorme roccia bianca, divenendo l’emblema della spiaggia di Vieste.
Questo perché si narra che proprio qui, ogni cento anni i due amanti si ricongiungono fino all’alba per trascorrere dei bellissimi momenti di amore resi in passato impossibili dalle feroci sirene. Al sorgere del sole, però, le sirene tornano a riprendersi Cristalda trascinandola nelle oscurità del mare con invisibili catene portando così Pizzomunno a ritrasformarsi in questo colossale monolite, mentre il loro lamento si ripercuote di onda in onda per altri cento anni. La leggenda inoltre narra che coloro che faranno un giro completo intorno a Pizzomunno esprimendo un desiderio, avranno la possibilità di vedere il loro desiderio esaudito; e chissà magari gli innamorati delle passeggiate notturne sulla spiaggia saranno così fortunati da incontrare i due amanti, Pizzomunno e Cristalda.

Possono interressarti

23 ottobre 1860: la reazione borbonica di San Giovanni Rotondo
Cultura e Spettacolo
771 views
Cultura e Spettacolo
771 views

23 ottobre 1860: la reazione borbonica di San Giovanni Rotondo

redazione - 23 ottobre 2018

  Pubblichiamo, tratta dal sito padrepioesangiovannirotondo.it, la relazione di Giulio Giovanni Siena dettata nella Conferenza svoltasi sul tema nel chiostro del Palazzo Municipale di San Giovanni Rotondo…

Il Chaplin del calcio. Il mito di Garrincha a Teatro
Cultura e Spettacolo
298 views
Cultura e Spettacolo
298 views

Il Chaplin del calcio. Il mito di Garrincha a Teatro

redazione - 22 ottobre 2018

Articolo di Christian Palladino Interessantissima serata di Teatro ieri in via Cocle a San Giovanni Rotondo, sede dell’Associazione Provocult, in cui l’attore ventenne Umberto J. Contini di…

Adulti generativi. L’esempio di Barnaba
Cultura e Spettacolo
148 views
Cultura e Spettacolo
148 views

Adulti generativi. L’esempio di Barnaba

redazione - 22 ottobre 2018

  di Michele Illiceto Riflessioni in margine alla Lettera pastorale di Mons. Luigi Renna (II parte)(Link alla prima parte: http://sangiovannirotondofree.it/2018/10/12/adulti-takers-o-givers/ ) Essere adulti significa saper affrontare le…

Da altre categorie