00:00:00
20 Oct

Buon compleanno, San Giovanni Rotondo

redazione
12 novembre 2017
3463 Views

di Leonardo Fania

“Nel mese di novembre 1095 il Conte normanno Enrico di Monte Sant’Angelo emise un decreto in cui per la prima volta si parla del “casale S. Johannis Rotundi”, posto ai piedi della vetta di “Castel Buzzano, ubi est terra antiqua inhabitata“. Si suppone quindi che Castel Buzzano, posto in cima alla montagna, venne abbandonata una prima volta dai suoi abitanti tra il 1008 e il 1095 per confluire nel casale di Bizzano, allo stresso sottoposto, prima che assumesse la denominazione di Sancti Johannis Rotundi”. (padrepioesangiovannirotondo.it)

Il 14 novembre, data più o meno “mitologica”, un po’ come il 21 aprile di romana memoria, è il giorno in cui San Giovanni Rotondo festeggia il proprio “compleanno”. Un giorno ai più sconosciuto, tanto che non si ricordano manifestazioni o eventi per celebrare l’evento, come magari avviene nella vicina Troia, prossima a festeggiare i 1000 anni della propria fondazione. La storia della nostra città è lunga e tormentata, purtroppo poco mainstream, dicevamo, ma ricca di spunti di riflessione e di critica. Non è questa la sede per discettare sulle interpretazioni che si danno, per esempio, delle stragi del 1860 e del 1920, ma il recupero della memoria storica è mettere una marcia in più, perché senza memoria non c’è presente, figuriamoci il futuro!

***

Quando, a marzo scorso, usciva sul web San Giovanni Rotondo free, molti, e anche alcuni tra noi, pensavano ad un gioco, qualcuno, con malizia, anche ad un passatempo per togliere spazio a qualcuno. Nel frattempo, il progetto cresceva e si arricchiva di idee e di “mani sulla tastiera” per offrire alla nostra città un nuovo modo di informare, mettendo da parte la politica, che volenti o nolenti a San Giovanni Rotondo non esiste più, e le polemiche sterili, futili o strumentali.

Non è stato facile: ci siamo accorti, ri-conoscendo amici vecchi e nuovi, delle straordinarie energie che la città possiede lontano dalle luci della ribalta. Idee e progettualità che nascono negli scantinati o nei garage e portate avanti senza che la collettività ne sia a conoscenza. Ecco, San Giovanni Rotondo free è nato proprio per questo motivo: dare voce a chi, mettendoci del proprio, cerca di risollevare la nostra città dal piattume che si percepisce, quasi toccandolo, camminando per le strade.

Certo, la crisi economico-sociale, che non è stata ancora superata, ha messo a nudo le fragilità e le incoerenze di San Giovanni Rotondo. L’idea del “prendi tutto e subito” ha fatto flop e sta scaricando, sui pochi giovani rimasti, il suo carico fallimentare.

Ma dai “giovani degli scantinati e garage” deve partire la nuova carica propulsiva: San Giovanni Rotondo free, pur cosciente degli enormi limiti e delle quotidiane difficoltà, vuole provare a invertire la rotta, coinvolgendo le nuove generazioni nell’arricchimento culturale della città. I numeri, al momento, sembrano darci ragione.

Con il coinvolgimento di tutti, speriamo di portare avanti questo progetto.

***

Sta per andare agli archivi anche il 2017: anche se in maniera non ancora ufficiale, i numeri indicano un maggior numero di presenze di turisti-pellegrini rispetto al 2016.

Tra poche ore giungerà in città per la terza volta, dopo il 1959 e il 2007, l’immagine della Madonna di Fatima. Questo evento si inserisce al termine delle celebrazioni per il centenario dell’arrivo di Padre Pio a San Giovanni Rotondo e vuole essere un’”anteprima” di quanto succederà nel 2018, quando si festeggeranno i 100 anni dell’impressione delle stigmate di Padre Pio e i 50 anni della sua morte. La programmazione e le progettualità stentano a decollare. Ancora una volta, come sempre (sic!), siamo nelle mani di Padre Pio: riuscirà, anche stavolta, a metterci una pezza?

Possono interressarti

“Garrincha – Gioia del Popolo”, spettacolo teatrale al Provo. Cult di San Giovanni Rotondo
Cultura e Spettacolo
186 views
Cultura e Spettacolo
186 views

“Garrincha – Gioia del Popolo”, spettacolo teatrale al Provo. Cult di San Giovanni Rotondo

redazione - 20 ottobre 2018

Domenica 21 ottobre, ore 20:25 "GARRINCHA - GIOIA DEL POPOLO" spettacolo teatrale al Provo Cult Clab di e con Umberto J. Contini liberamente ispirato alla graphic novel "Garrincha: L'angelo…

Oggi presentazione del libro “Il medico della gente”
Cultura e Spettacolo
508 views
Cultura e Spettacolo
508 views

Oggi presentazione del libro “Il medico della gente”

redazione - 19 ottobre 2018

Oggi alle 18.30 presso il Palazzo di Città sarà presentato : Il medico della gente  un libro di Luisella Grifa pubblicato da Aletti nella collana gli emersi narrativa.…

A Casa Sollievo della Sofferenza boom di pazienti anche dal Nord Italia grazie alle nuove ricerche e tecnologie
Sociale
4716 views
Sociale
4716 views

A Casa Sollievo della Sofferenza boom di pazienti anche dal Nord Italia grazie alle nuove ricerche e tecnologie

redazione - 19 ottobre 2018

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano ha visitato, nella mattinata di ieri, l'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza. "Abbiamo appena finito – ha detto Emiliano uscito dai…

Da altre categorie