00:00:00
25 Mar

PROBABILI CESENA – FOGGIA. Assenze importanti da entrambe le parti

“Per i rossoneri out Agazzi e Martinelli. Non convocati Cacia e Perticone tra le fila romagnole”

Ci siamo. Dopo un’attesa spasmodica, giunge finalmente il match day di Cesena – Foggia in programma questo pomeriggio alle ore 15 all’Orogel Stadium / Dino Manuzzi del capoluogo di provincia emiliano. La formazione di casa tra le mura amiche ha sciorinato prestazioni importanti e, sfruttando questo fattore, cercherà di conquistare tre punti fondamentali per abbandonare l’ultimo posto in classifica, che in questa categoria può rappresentare una componente psicologica non indifferente per i calciatori. Dall’altra parte il Foggia cerca la continuità dopo la vittoria di venerdì scorso contro il Perugia, ma anche punti che possano far respirare la società dauna che ad oggi ha sempre galleggiato nella zona rossa della classifica.
Una partita dalle mille facce, non semplice da affrontare per entrambe le formazioni, alla luce delle molte defezioni che condizioneranno non poco le scelte di formazione di entrambi gli allenatori.
QUI CESENA Come avevamo annunciato già in settimana, la formazione romagnola fa la conta di assenze importanti, su tutte quelle di Cacia e Perticone, alle quali dobbiamo aggiungere quella del capitano Cascione per trauma distorsivo ai legamenti della caviglia sinistra così come comunicato dal club romagnolo in settimana. Convocati Donkor, che si è allenato regolarmente nella seconda parte della settimana e Karim Laribi, ex dell’incontro insieme a Rigione e Konè, che tra giovedì e venerdì aveva creato allarmismo riguardo la sua presenza in campo, ma dovrebbe recuperare.
L’allenatore Fabrizio Castori quindi non avrà molta possibilità di scelta riguardo l’undici titolare. Solito 4-4-2 compatto con in porta Agliardi; linea di difesa composta da sinistra verso destra da Di Noia, Rigione, Esposito e Fazzi; centrocampo con Dalmonte, Kone, Schiavone e Kupisz, mentre in attacco ballottaggio tra Laribi e Moncini dietro alla punta Jallow.
QUI FOGGIA Mister Stroppa non potrà contare su Davide Agazzi che nella scorsa partita si era ben comportato in mezzo al campo. Out anche Martinelli insieme a Figliomeni ed Empereur per quanto riguarda il reparto difensivo. A centrocampo oltre ad Agazzi, assente anche capitan Agnelli che sta recuperando pian piano dall’infortunio occorso contro il Novara, mentre in attacco recupera totalmente Floriano, ma non figura tra i convocati Nicastro, ancora infortunato.
Formazione che vince, e soprattutto convince, non si cambia, o quasi per l’allenatore rossonero che scenderà in campo molto probabilmente con dieci undicesimi della scorsa formazione. Consueto 4-3-3 con Guarna in porta; difesa composta da destra verso sinistra da Gerbo, Camporese, Coletti e Loiacono; centrocampo con Vacca, Deli e Fedele al posto di Agazzi, in attacco spazio al tridente con Mazzeo, Beretta e Chiricò, con Calderini e Floriano scalpitanti in panchina.
PUBBLICO Guardando il numero di spettatori che si registrerà oggi nell’impianto sportivo romagnolo, non si direbbe che a sfidarsi sono l’ultima e la quart’ultima della serie in un sabato mite di mezz’ottobre. Due piazze molto calde che oltre alla partita in campo, ne giocheranno un’altra sugli spalti: da un lato i quasi diecimila abbonati del Cesena, dall’altra la bellezza di tremila tifosi foggiani provenienti non solo dalla capitanata, ma anche da molte regioni del centro nord.
Domenico Perna / Claudio Mischitelli

Seguici sui nostri social

Da altre categorie